Il bagno è sicuramente uno degli ambienti più importanti della nostra casa e sia la realizzazione, che la ristrutturazione richiedono interventi che rispettino alcune precise normative, tant’è che il più delle volte ci si rivolge a ditte specializzate in ristrutturazioni casa.  Demolire e rifare un bagno è un lavoro importante, che porta tantissime spese. Il primo passo da compiere è quello di decidere se effettuare una ristrutturazione parziale o completa e ovviamente ciò dipende anche dal vostro bagno, le condizioni in cui versa e quali sono le modifiche da apportare. Un’altra questione da non sottovalutare è la grandezza del bagno, la disposizione e i sanitari da scegliere. Ad esempio molti scelgono la doccia invece della vasca per questioni di praticità ed estetica . Quanto costa rifare un bagno completo? Per ristrutturare interamente un bagno la spesa varia a seconda della scelta dei materiali. Più o meno il costo medio è intorno agli 800-1200 euro al mq. Se, quindi, abbiamo un bagno di 2 mq il costo medio sarà di 2.500 euro, per un bagno intorno ai 4 mq il prezzo medio è di 3.200 euro, per uno di 5 mq di 4.000 euro, per uno di 6 mq 4.800 euro e così via.

Che tipo di bagno vogliamo fare  bello elegante o solo essenziale Quanto costa ristrutturare un bagno

Ovviamente, come abbiamo già detto in precedenza, il costo dipende dai materiali e gli arredi scelti. Uno dei vantaggi nella ristrutturazione completa del bagno è che si può modificare la disposizione dei sanitari, a seconda delle esigenze. L’unico vincolo è il wc, che dovrà essere posizionato in modo adeguato rispetto allo scarico condominiale. Rifare un bagno da capo vuol dire demolire tutto ciò che esiste del bagno precedente. Anche il costo di demolizione e smaltimento varia sempre a seconda della metratura del bagno e si aggira intono ai 150 euro a mq. Il costo di realizzazione del nuovo impianto idraulico cambia, invece, secondo il numero di punti d’acqua: intorno ai 180/200 euro ognuno. Anche il costo dell’impianto elettrico cambia in base ai punti luce: 25/30 euro ognuno. Quanto costa ristrutturare un bagno? Rifare un bagno parzialmente è un intervento più limitato, scelto soprattutto da chi vuole cambiare sanitari e dare una rinfresca all’ambiente. Tutti i costi di sostituzione variano a seconda di ciò che si decide di comprare: rubinetti, vasca, doccia, wc… Se si opta per una rubinetteria di design o una doccia più grande il costo sarà sicuramente più elevato. È possibile coprire i vecchi pavimenti, scegliendone altri da sovrapporre direttamente e cambiare il colore delle pareti, con particolari pitture.

Vogliamo fare  il bagno con materiali di qualità Quanto costa ristrutturare un bagno

Ristrutturare un bagno ha, quindi, un costo che dipende da ciò che si decide di acquistare. Quanto tempo ci vuole per ristrutturare un bagno? La ristrutturazione del bagno è un intervento che richiede più o meno tempo, a seconda dei lavori che bisogna fare. Sicuramente reca molti disagi a chi vive in casa, in quanto ci sono alcune fasi delicate che ne impediscono l’utilizzo. Per una ristrutturazione mediamente gli operai ci possono impiegare dai 2 ai 5 giorni, non superando quasi mai i 7 giorni.

Link Utili:

Una definizione dell’argomento Ristrutturazione Bagno Milano data dalla famosa enciclopedia on line. (Wikipedia)